Senza categoria

Il giovedì sul divano: Scusate se esisto

Buon giovedì voxiani!

Questa settimana, ancora trasportati dall’onda dei David di Donatello, abbiamo pensato ad un film tutto italiano, fatto da un cast assolutamente azzeccato! Paola Cortellesi  riveste il ruolo di una donna impacciata ma realizzata  sul piano lavorativo (almeno all’inizio del film)  e Raul Bova interpreta il sex simbol irraggiungibile (almeno per noi donne).

Il film di questa settimana è: Scusate se esisto

Insegnamenti del film:

  1. Se è bello e single potrebbe riservare delle sorprese
  2. Se è bello, single, vi dichiara di essere gay, ma vi fa dormire a casa sua, ringraziate comunque il cielo
  3. Se avete trovato un posto di prestigio all’estero ma volete tornare in Italia, guardate questo film e fatevi passare la voglia
  4. Se siete donne alla ricerca di un lavoro… mi dispiace

Citazione preferita:

-Lei lavora e lui si prende tutto il merito!
– E  lei non fa la stessa cosa? Questo è il nostro lavoro mia cara: loro stanno sotto i riflettori, noi lavoriamo dietro le quinte !

(Serena e Michela)

 La giovane Serena Bruno (Paola Cortellesi) è un architetto abruzzese con una carriera prestigiosa esercitata in giro per il mondo.  Sembra che nulla possa intaccare la sua fortuna lavorativa, ma Serena ha un sogno: vuole tornare in Italia per far fruttare nel suo paese tutto quello che ha imparato. Nobile intento ma dagli scarsi risultati. Infatti, tutto ciò che il bel paese è in grado di offrire a Serena è ben poco rispetto ai suoi standard esteri: arredatrice per conto del Paradiso della cameretta, designer di cappelle funerarie per ricchi dai dubbi gusti estetici e ultimo impiego, ma dagli inaspettati risvolti, cameriera in un ristorante. Qui, infatti, conosce e si invaghisce del proprietario: Francesco (Raul Bova) che, purtroppo per lei, è gay. Tuttavia Serena sembra aver trovato finalmente un lavoro all’altezza delle sue capacità. L’azienda italiana riconoscerà i meriti di questo architetto donna assegnandole il progetto?

Scopritelo voi!

Ma prima guardate il trailer e due video dal backstage di Scusate se esisto!

Buona visione!

Trailer:

Backstage1:

Backstage2:

a cura di Caterina Palazzo

Associazione Vox

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto